3Dvarius – Il primo violino completamente stampato in 3D

Meccanismo Complesso - 3Dvarius

Tra i protagonisti del Maker Faire the European Edition 2015 di Roma c’è il 3DVarius, un violino completamente stampato in 3D (a parte le corde, il ponticello e i bischeri montati nella parte inferiore).

Quale migliore modo di presentarsi che quella di una esecuzione dal vivo sul palco montato all’interno della città universitaria della Sapienza di Roma. Il violinista che ha fatto l’esecuzione è proprio l’ideatore di questo nuovo violino: Laurent Bernadac, che insieme a Géraldine Puel hanno realizzato questo progetto.

Lo scopo era quello di creare un violino ispirato alla forma di un violino tradizionale (lo Stradivari appunto), modificando però alcune forme e componenti in modo da ottenere un oggetto innovativo sia dal punto estetico che funzionale. Si è scelto di utilizzare un materiale leggero e trasparente (il violino pesa solo 450 gramm) e che possa essere facilmente stampabile attraverso una delle tecnologie di stampa 3D oggi a disposizione. 

Meccanismo Complesso - 3dvarius

Bernadac ha commentato riguardo alla sua nuova ideazione: “Abbiamo tolto tutte le parti superflue e il risultato è che le onde sonore fluiscono perfettamente, meglio che in un violilno normale“.

Questo è un video girato da Sue Jane durante l’evento Maker Faire 2015.

La progettazione

Il 3Dvarius è stato progettato tenendo conto di diversi fattori, tra cui l’ottimizzazione della massa, in modo da mantenere i movimenti del violinistra liberi e fluidi. Un altro fattore importante è stato quello di valutare il giusto materiale e progettare la struttura facendo in modo che la resistenza meccanica sia in grado di mantenere la giusta resistenza alla tensione esercitata dalle corde.

La progettazione di uno strumento del genere ha richiesto degli studi acustici e di propagazione delle onde lungo tutte le parti dello strumento.

La stampa 3D

Tra le varie tecniche di stampa 3D è stata scelta la stereolitografia (SLA) . Per chi volesse approfondire l’argomento consiglio questo articolo.

Il motivo principale per questa scelta è stato quello che questa tecnica fornisce una definizione di stampa eccezzionale ed inoltre il materiale prodotto dalla stampa (resina) può garantire la corretta resistenza alla tensione esercitata dalle corde.

www.3d-varius.com-3D-printing-525x252

La scelta della tecnologia di stampa 3D SLA si è dimostrata la scelta vincente dell’intero progetto. Dai risultati ottenuti, si evince che il materiale prodotto da questa tipologia di stampa ben si adatta alla produzione di strumenti musicali, e probabilmente, la realizzazione di strumenti musicali nel futuro non si limiterà alla realizzazione di violini ma anche di altri strumenti musicali.

Comunque, anche sfruttando il lavoro delle stampanti 3D, la preparazione di uno strumento musicale come un violino, rimane tuttora un lavoro artigianale e il tocco umano è quello che ne determina ancora la sua qualità.

Infatti le componenti del violino, una volta stampate, devono essere ripulite delle parti in eccesso, poi sottoposte a pulizia e soffiatura per rimuovere eventuali impurezze. Succesivamente le parti stampate vengono sottoposte ad un trattamento UV (ultravioletti) per la polimerizzazione della resina.

www.3d-varius.com-UV-polymerization-525x252

Infine la superficie di ciascun componente viene trattate in modo da far risaltare la lucentezza e trasparenza dello strumento, mentre le parti che hanno uno scopo funzionale, come quelle che vanno a contatto con le corde e con le mani del violinista vengono smerigliate in modo da garantire la giusta aderenza e permettere così una perfetta efficacia e manovrabilità dello strumento.

L’ultimo step, forse il più delicato, è quello dell’assemblaggio delle varie componenti, sia quelle stampate che quelle mobili come corde e ponte. Il montaggio e l’accordatura delle corde deve essere fatta in maniera simmetrica in modo da garantire un corretto equilibrio nella tensione della struttura dello strumento e per avere così un’accordatura più stabile.

www.3d-varius.com-Final-assembly-525x252

Conclusione

Dati i risultati eccezionali ottenuti da Bernadac con il suo violino 3Dvarius, si è certamente aperta una nuova strada nella realizzazione degli strumenti musicali. Presto troveremo altri seguire le sue orme, realizzando altri strumenti musicali.

Non ci rimane che attendere la prossima edizione di Maker Faire per vedere i prossimi passi! 😉

Meccanismo Complesso - 3dvarius c

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.